Competenze e formazione

Come diventare un data journalist

di Nico Pitrelli

Paul Bradshaw del Guardian sostiene che il data journalism è straordinariamente complesso perché è il risultato di competenze in diversi settori: programmazione, design, statistica, ricerca investigativa, solo per citarne alcuni.

Per capire come muovere i primi passi nel giornalismo dei dati è utile, secondo Bradshaw, considerare quattro fasi di lavoro: trovare i dati, “interrogarli”, visualizzarli e combinarli in modi innovativi (tramite i mush-up).

I commenti sono disabilitati