Nuove fonti, Nuove iniziative

Discussione infinita su scienziati e giornalisti

di Nico Pitrelli

Bora Zikvovic, tra i primissimi e più attivi blogger scientifici in circolazione, è passato a Scientific American, dove scrive un pezzo lungo sulla definizione del giornalismo scientifico e su come sta diventando confusa la linea di separazione tra scienziati e professionisti dell’informazione scientifica.
Nell’articolo ci sono un po’ di cavalli di battaglia di Bora: in particolare il fatto che il giornalismo scientifico deve parlare dei fatti della scienza e non di molto altro. E’ questo che lo distingue da altri generi.

Anche se si può sanamente dissentire rispetto ad alcune convinzioni di Bora il pezzo va letto tutto, per quanto lungo, perché attacca il problema con un approccio storico che rende bene l’idea di come siamo arrivati alla situazione attuale.

Molto interessante è la domanda del paragrafo finale:
“Data Journalism – isn’t this science?”.

5 commenti

[…] This post was mentioned on Twitter by Bora Zivkovic and Alessio Cimarelli. Alessio Cimarelli said: Riflessioni sul giornalismo scientifico, l'open peer review, il data journalism… /?p=280 […]

[…] Discussione infinita su scienziati e giornalisti and Science-journalism split gets lost in old-new media stereotypes and Science Links + Notes […]

Alessio Cimarelli27/12/2010 alle 19:18

Anche il Nieman Journalism Lab, partendo dalla vicenda WikiLeaks, giunge a una conclusione simile, affermando che il “futuro sarà distribuito”: http://www.niemanlab.org/2010/12/at-niemanleaks-a-new-generation-of-tools-to-manage-floods-of-new-data/ . Interessante l’opinione di John Bohannon di Science Magazine: “il miglior tipo di giornalismo investigativo è come la migliore scienza”.

Nico Pitrelli27/12/2010 alle 19:24

L’enorme disponibilità di dati sul web sta facendo discutere molto anche sul futuro del metodo scientifico: http://www.wisdomofwhores.com/wp-content/uploads/2010/12/Prospect_Big_data.
pdf

Mala30/12/2010 alle 01:20

Scienza e giornalismo, e in particolare neutralità o meno del giornalismo scientifico nell’approccio alle notizie di salute. Ne parlavano la settimana scorsa anche su The Atlantic, in un articolo dal titolo “How Neutral Should Journalists Be?”, che partiva a sua volta da un altro articolo sulla malattia di Lyme.

http://andrewsullivan.theatlantic.com/the_daily_dish/2010/12/how-neutral-should-journalists-be.html

I commenti sono disabilitati